Audi Q4 Sportback e-tron concept | Audi
  • stage_exterior_front.jpg
Audi Q4 Sportback e-tron concept

Il vostro vantaggio per l’Audi
Q4 e-tron concept

Registratevi ora e partite in pole position quando inizieranno le vendite

È in arrivo l’Audi Q4 e-tron

La tecnica della Q4 e-tron concept è controllata dal sistema modulare di elettrificazione a elementi componibili (SME) che in futuro sarà presente nel gruppo Volkswagen in numerose automobili elettriche. Il modello di produzione realizzato in serie dell’Audi Q4 e-tron sarà ordinabile sul mercato svizzero probabilmente da fine aprile 2021.

A quale versione della nuova Q4 e-tron concept siete interessati?

Da un punto di vista tecnico sono come gemelli monozigoti, tuttavia la forma è nettamente diversa: l’Audi Q4 e-tron concept ha offerto ai visitatori del Salone dell’automobile di Ginevra 2019 un’anteprima sul primo SUV elettrico compatto di Audi. Ora il marchio presenta la Q4 Sportback e-tron concept, un SUV coupé, che verrà prodotto in serie nel 2021.

Quale versione della nuova Q4 e-tron concept preferite? Il SUV funzionale e robusto o la variante coupé dinamica ed elegante?

Audi Q4 e-tron concept
Highlight*

Autonomia

fino a 500

km

Accelerazione

6,3 s

da 0 a 100 km/h

Velocità massima

180

km/h

Le dimensioni delle due varianti Q4 sono praticamente identiche

Con una lunghezza esterna di 4,60 metri, lo Sportback cade un centimetro più dritto e con un'altezza di 1,60 metri più piatto. La larghezza di 1,90 metri e l'interasse di 2,77 metri collegano le varianti del Q4 una dopo l'altra.

Nella concept car la potenza motrice viene trasmessa alla strada mediante trazione integrale quattro. Entrambe le versioni scattano da 0 a 100 km/h in soli 6,3 secondi grazie all’eccellente trazione. Raggiungono una velocità massima, limitata elettronicamente, di 180 km/h.

Una batteria di grande formato da 82 kWh occupa quasi tutta la superficie tra gli assi nel sottoscocca. L’autonomia di oltre 450 chilometri, secondo lo standard WLTP, stabilisce nuovi parametri nella categoria. Le varianti con trazione posteriore arrivano a un’autonomia di oltre 500 chilometri. Entro soli 30 minuti, il veicolo può essere ricaricato con una potenza di ricarica di 125 kW fino all’80 percento della capacità complessiva.

Attenzione: queste informazioni si riferiscono alle concept car non realizzate in serie. I dati relativi ai modelli di produzione realizzati in serie non sono ancora disponibili.

Audi Q4 e-tron concept

Esterni ponderati

La linea del tetto della Q4 Sportback e-tron concept scende in modo delicato verso la coda e dona alla silhouette un accento dinamico. Sfuma in un montante D nettamente più basso e termina in uno spoiler orizzontale all’altezza delle linee inferiori dei finestrini. In questo modo questa edizione della Sportback sembra molto più lunga del modello affine.

Nella parte posteriore dell’Audi Q4 e-tron concept colpisce l’ampia banda luminosa che unisce i due gruppi ottici e sottolinea che le due vetture appartengono alla famiglia e-tron. Lo stesso vale per la grafica dell’illuminazione. Entrambi i modelli di Q4 hanno in comune anche il design del diffusore con logo e-tron illuminato.

La calandra single frame identifica la Q4 e-tron concept come Audi al primo sguardo e, al massimo al secondo sguardo, come Audi e-tron a trazione elettrica. Perché anche la Q4 e-tron concept, come la prima Audi prodotta in serie con motore elettrico, presenta un superficie chiusa all’interno della calandra ottagonale quasi verticale.

Altrettanto caratteristici per il marchio Audi sono i passaruota modellati in modo marcato di tutte le ruote, riconducibili alla leggendaria quattro originale del 1980. Le grandi ruote nel formato da 22 pollici non lasciano dubbi sul potenziale di questo nuovo arrivo Audi.

Audi Q4 Sportback e-tron concept

Una straordinaria sensazione di spazio

Con queste dimensioni esterne, l’Audi Q4 e tron concept si posiziona nel terzo superiore della categoria delle compatte. Lo spazio negli interni invece la rende un’agile tuttofare. L’accesso all’Audi Q4 e tron concept è confortevole, poiché le porte dispongono di un’ampia apertura e i sedili godono di una comoda posizione elevata. Il conducente e i suoi quattro passeggeri dispongono dunque di tutto lo spazio che serve, anche perché vi è solo un gradino piatto al posto del tunnel centrale. In tutti e quattro i pannelli delle porte sono disponibili degli inserti per bottiglie fino a un litro. Questi sono posti molto in alto nella parte anteriore degli appoggiabraccia e ciò li rende particolarmente ergonomici e accessibili.

Nell’Audi Q4 e tron concept così come nell’Audi Q4 Sportback e tron concept la sostenibilità è tutt’altro che prioritaria solo nell’ambito della propulsione elettrica. Infatti, anche i materiali di rivestimento degli interni S line hanno molto da offrire a tal proposito. Una variante innovativa è rappresentata dalla combinazione tra similpelle e microfibra Dinamica. Tale materiale ha le sembianze e dona la stessa sensazione della pelle scamosciata, ma viene tuttavia prodotto con il 45% di poliestere riciclato proveniente, ad esempio, da tessuti o bottiglie PET.

Inoltre, con una nuova tecnologia pionieristica, nell’Audi Q4 e tron concept è presente il display head up con realtà aumentata, grazie al quale le informazioni mostrate sono immediatamente consultabili senza che il conducente venga disturbato o distratto. Ciò si rivela molto utile soprattutto in caso di scarsa visibilità.

Audi Q4 Sportback e-tron concept

Gruppo propulsore e telaio

Il sistema modulare di elettrificazione a elementi componibili offre un’ampia gamma di varianti di propulsori e livelli di potenza. Nell’Audi Q4 Sportback e-tron concept è presente la versione performante della trazione elettrica. Gli assi anteriori e posteriori sono azionati da un motore ciascuno: la Q4 è una quattro.

Non ci sono collegamenti meccanici tra gli assi: un controllo elettronico organizza il coordinamento ottimale della ripartizione della coppia e precisamente entro frazioni di secondo. Così il SUV coupé fornisce una trazione ottimale con qualsiasi condizione atmosferica e su ogni tipo di terreno.

Nel funzionamento normale la Q4 Sportback e-tron conept utilizza il motore sincrono con magneti permanenti nelle ruote posteriori per ottenere la massima potenza. Quando il conducente necessita di una potenza superiore a quella possibile con il motore posteriore, viene attivato anche il motore asincrono anteriore per azionare l’asse anteriore. Ciò avviene in modo predittivo ovvero prima che le ruote motrici slittino su una superficie liscia o anche in caso di curve percorse velocemente prima che il veicolo sovrasterzi o sottosterzi.

La formula del successo per un’autonomia elevata necessita di molto di più di una batteria potente. Come il primo membro della famiglia e-tron, anche l’Audi Q4 Sportback e-tron concept è una vera vettura ad alte prestazioni. Si inizia già con l’aerodinamica. La carrozzeria ha un coefficiente di resistenza di solo 0,26–0,1 rispetto alla variante SUV.

Il compatto albero di trasmissione elettrico è inoltre dotato di un sistema di recupero avanzato per sfruttare l’energia al massimo. In questo contribuisce anche la complessa gestione della temperatura della batteria con pompa di calore a CO2.

Audi Q4 Sportback e-tron concept

Caratteristiche di guida sportive e precise

Un fattore chiave per il carattere sportivo e il dinamismo unico in curva è il montaggio basso e centrale dei componenti di trazione. La batteria ad alto voltaggio da 510 chilogrammi è adattata alle dimensioni dell’Audi Q4 Sportback e-tron concept, come blocco piatto e largo sotto al pianale del coupé. Ciò assicura un baricentro basso come in una berlina con motore tradizionale.

La ripartizione del peso tra gli assi è ideale ed è di quasi 50 : 50. Le ruote anteriori vengono controllate tramite sospensioni McPherson con ammortizzatori adattivi. Nella parte posteriore c’è un’asse multibraccio con molle separate e ammortizzatori adattivi.

*
Il modello raffigurato e i dati tecnici si riferiscono alle concept car Audi Q4 e-tron concept e Audi Q4 Sportback e-tron concept. Attenzione: non si tratta di concept car realizzate in serie. I dati relativi al modello di produzione realizzato in serie non sono ancora disponibili.