Scelta della lingua

Selezionare la lingua desiderata.

  • SQ7 TDI
    SQ7 TDI

    Nell’attuale model year (2018) l’Audi SQ7 è già esaurita e pertanto non più ordinabile al momento. Dal vostro partner Audi potete trovare le vetture attuali usate.

R8 V10 Decennium > R8 > Audi Svizzera
  • stage_exterior_front.jpg
R8 V10 Decennium

Audi R8 V10 Decennium

Una di 222 L’Audi R8 V10 Decennium

Consumo di carburante nel ciclo combinato:* 13,1 l/100 km Emissioni di CO2 nel ciclo combinato:* 298–297 g/km Nel 2009 Audi ha portato sulle piste il motore V10 aspirato. Da allora continua a mietere successi. Oggi, dieci anni dopo, è arrivato il momento di celebrarlo. L’Audi R8 V10 Decennium è un omaggio a questo motore ad alte prestazioni. Realizzata sulla base dell’Audi R8 Coupé V10 performance quattro, la Decennium arriva ora in un’edizione limitata di soli 222 esemplari. L’Audi R8 V10 Decennium sarà disponibile dalla primavera del 2019.

Scarica tutto
00:00 | 00:00
  • Aspetto esclusivo: il colore esterno Grigio Daytona Opaco fornito di fabbrica è riservato esclusivamente a questo modello speciale.

  • Le linee decise dell’Audi R8 sono chiaramente presenti anche nell’edizione speciale.

  • Le splendide ruote fresate da 20 pollici in bronzo opaco.

  • Mette in risalto l’essenziale: il bronzo opaco sui ponti di aspirazione del motore V10 aspirato.

  • Dettagli di luce: la scritta «Decennium» e il numero di edizione limitata del modello vengono proiettati sul suolo dalla luce della portiera.

  • Molto raffinati, molto sobri: gli interni dell’Audi R8 V10 Decennium.

  • Le cuciture a contrasto nell’abitacolo riprendono in molti punti la tonalità bronzo delle ruote e del vano motore.

  • Contrasto cromatico sul volante: la corona in alcantara con cuciture color bronzo.

  • Rifiniture elaborate: la console centrale presenta il badge opaco del modello speciale.

Il cuore

Dopo dieci anni di corse, il bilancio del motore V10 aspirato è impressionante e prestigioso: 62 vittorie nelle classifiche generali dei piloti, 78 altri titoli in classifiche di categoria, 11 vittorie finali in gare 24 Ore. Un decennio di gloria, a cui ora è dedicato il modello speciale. È per questo che viene utilizzata l’espressione latina «Decennium». E non si tratterebbe di un omaggio se il motore 5.2 FSI montato nella versione da strada non fosse quasi identico alle varianti V10 delle due serie GT. L’intera vettura è costituita quasi per il 50 percento dagli stessi componenti dell’Audi R8 LMS GT3. La parentela con la GT4 è ancora più stretta: la quantità di parti identiche supera il 60 percento.

Das Interieur des Audi R8 V10 Decennium

Minimalisti di
massimo pregio:
gli interni

Pelle nera a perdita d’occhio: sui sedili sportivi con cuciture a rombi, sulla corona in alcantara del volante, sulla console centrale e sulle portiere. La lucente tonalità rame delle cuciture dona profondità ai contorni, creando un’atmosfera serena e allo stesso tempo straordinariamente esclusiva. Gli inserti decorativi in carbonio lucido pongono l’accento nei punti giusti.

Das V10 Triebwerk des Audi R8 V10 Decennium
Maggiori informazioni sugli interni
Valori di prestazioni

Potenza

456

kW

(620 CV)

Accelerazione

3,1

secondi

da 0 a 100 km/h

Velocità massima

331

km/h

Consumo di carburante nel ciclo combinato:* 13,1 l/100 km / emissioni di CO2 nel ciclo combinato:* 298–297 g/km

La tecnologia delle auto da corsa ottimizzata per la strada

La vicinanza dell’Audi R8 V10 Decennium alle corse automobilistiche è molto più di un semplice fattore visivo: ha inizio nelle profondità del suo sistema di trazione. La lubrificazione a carter secco è infatti una tecnologia avanzata derivante dall’automobilismo. Il motore V10 da 5,2 litri raggiunge un rapporto di compressione estremo (12,7 : 1), le sue 40 valvole dispongono di singoli componenti in titanio ultraleggero ad alta resistenza. Anche la posizione di montaggio particolarmente bassa del motore e di motore centrale si ispira ai circuiti da corsa e dà la possibilità di controllare la vettura in modo estremamente preciso in qualsiasi situazione.

Il cambio a sette rapporti S tronic, con le sue marce corte sportive, è stato completamente riprogettato e può essere controllato mediante levette sul volante. La trazione quattro ottimizzata per il motore centrale assicura la distribuzione ottimale della coppia in qualsiasi momento e conferisce all’Audi R8 V10 Decennium un vantaggio decisivo in fatto di trazione, dinamismo e sicurezza di guida.

Maggiori informazioni sulla trazione

L’assetto: precisione dalle molteplici sfaccettature

Nelle corse automobilistiche è importante non solo la potenza, ma anche la precisione e l’immediatezza con cui la si può riprodurre su strada. L’assetto riveste un ruolo decisivo in tale ambito: doppi bracci triangolari in alluminio pilotano le quattro ruote. Come sull’Audi R8 Coupé V10 performance quattro, anche sull’Audi R8 V10 Decennium le molle e gli ammortizzatori sono regolati in modo particolarmente rigido. Con Audi magnetic ride avete a disposizione un sistema di ammortizzazione opzionale che adegua il funzionamento degli ammortizzatori al vostro stile di guida e al profilo della strada, il tutto a intervalli di millisecondi e singolarmente per ogni ruota.

Il servosterzo di nuova impostazione trasmette i vostri impulsi di comando in modo ancora più diretto, assicurando un feedback straordinariamente preciso della superficie stradale, mentre lo sterzo dinamico disponibile su richiesta regola l’angolo di sterzata in base alla velocità, consentendo una manovrabilità estremamente agile.

La riduzione di velocità dell’Audi R8 V10 Decennium è affidata a freni in ceramica in grigio antracite rinforzati in fibra di carbonio, disponibili di serie.

Struttura leggera: avanti con leggerezza

La carrozzeria dell’Audi R8 V10 Decennium è costituita da una combinazione di alluminio e un polimero rinforzato in fibra di carbonio. Leggerezza e alte prestazioni da sole non sono tutto per un’auto sportiva: le forze generate devono anche essere gestite alla perfezione dall’architettura. A tale scopo l’Audi R8 dispone di un’ingegnosa struttura a traliccio formata da profili estrusi sulla parte anteriore e posteriore della vettura che contribuisce a garantire una resistenza alla torsione molto elevata, la quale è a sua volta la base per la manovrabilità diretta e precisa e per la scarsità di vibrazioni di questa vettura sportiva ad alte prestazioni.

L’Audi virtual cockpit: tutto sotto controllo

La concezione dell’abitacolo, che permette al conducente di concentrarsi al massimo sul tragitto, si estende anche al digitale con l’abbinamento di serie di MMI Navigation plus e Audi virtual cockpit. L’intero sistema di comando è progettato per poter attivare le funzioni senza togliere le mani dal volante o lo sguardo dalla strada. Sul display dell’Audi virtual cockpit con una diagonale di 12,3 pollici spicca un contagiri, intorno al quale si possono disporre gli altri valori di prestazioni, ad esempio per la coppia, le forze G, il lap timer, le temperature dell’olio del motore e del cambio nonché la pressione e la temperatura degli pneumatici. Sull’Audi R8 V10 Decennium avete a disposizione un tasto supplementare per controllare direttamente i programmi performance appositamente configurati.

Il piacere dell’attesa

Sotto una car cover ricamata con la scritta del modello speciale, l’Audi R8 V10 Decennium aspetta la prossima uscita in strada.