R8 Spyder V10 quattro > R8 > Audi Svizzera
Audi R8 Spyder V10 quattro

R8 Spyder V10

Lasciatevi tutto alle spalle
L’Audi R8 Spyder V10 quattro

Consumo di carburante nel ciclo combinato*: 14,0 l/100 km
Emissioni di CO₂ nel ciclo combinato*: 317 g/km

Esterni sportivi, un potente motore e la possibilità di godersi l’ambiente circostante a distanza ravvicinata: l’Audi R8 Spyder V10 quattro incarna uno stile di vita del tutto esclusivo.

Scarica tutto
00:00 | 00:00
  • Impressionante: in 3,5 secondi l’Audi R8 Spyder V10 quattro raggiunge la velocità consentita sulle strade extraurbane.

  • Dichiarazione conclusiva di una personalità inequivocabile: le griglie delle prese d’aria che occupano l’intera larghezza con il diffusore allungato verso l’alto.

  • Opponetevi alla mediocrità: le fessure appiattite sul cofano ricordano l’icona del marchio Audi Sport quattro.

  • 128 LED sulla parte posteriore compongono una firma luminosa inconfondibile e ben visibile anche da lontano.

  • Aperta a tutto: l’Audi R8 Spyder V10 quattro con la capote retratta.

  • Uno sguardo agli interni: tutti i comandi sono orientati al conducente.

  • Indicazioni specifiche: i valori di forze g, coppia o lap timer sono raggruppati intorno al contagiri sull’Audi virtual cockpit.

  • Il cambio S tronic dispone di sette marce corte sportive.

Valori di prestazioni

Potenza

419

kW*

(570 CV)

Velocità massima

322

km/h*

Accelerazione

3,5

secondi*

da 0 a 100 km/h

Consumo di carburante nel ciclo combinato:* 14,0 l/100km / emissioni di CO2 nel ciclo combinato:* 317 g/km

Una capote che esaudisce qualsiasi desiderio

Con soli 44 chilogrammi, la capote dell’Audi R8 Spyder V10 quattro2 contribuisce all’eccellente peso per unità di potenza. In soli 20 secondi fino a una velocità di 50 km/h, un sistema elettroidraulico piega la capote sotto un guscio protettivo in un polimero rinforzato in fibra di carbonio. Anche il lunotto nel pannello divisorio può essere sollevato e abbassato con la pressione di un pulsante.

Audi R8 Spyder V10 quattro mit Verdeck

Motore V10 aspirato: la forza viene dal centro

Il cuore dell’Audi R8 risiede nel motore V10 aspirato situato fra gli assi. Il motore da 5,2 litri FSI (consumo di carburante nel ciclo combinato1: 14,0 l/100 km; emissioni di CO2 nel ciclo combinato1: 317 g/km) accentua il carattere della vettura con la sua indomabile potenza: a 6200 giri al minuto fornisce una coppia massima di 560 Nm. La lubrificazione a carter secco consente di montare il motore in una posizione particolarmente bassa, il che influisce notevolmente sulla precisione con cui è possibile controllare l’Audi R8 in qualsiasi situazione. La speciale sequenza di accensione dei dieci cilindri si traduce infine in un’acustica decisamente caratteristica.

419 kW (570 CV) è la potenza del motore centrale che, in soli 3,5 secondi, arriva a 100 km/h, aggiungendo 222 km/h si raggiunge la velocità massima. Ad accompagnarvi è un cambio a sette rapporti S tronic, completamente riprogettato, con marce corte sportive e una trazione quattro ottimizzata, che assicura una distribuzione ottimale della coppia in qualsiasi momento.

Der Audi R8 Spyder V10 quattro in dynamischer Kurvenfahrt

L’assetto: precisione dalle molteplici sfaccettature

Di serie l’Audi R8 Spyder V10 quattro2 ha a bordo il sistema di guida dinamica Audi drive select con quattro modalità. Con Audi magnetic ride con stabilizzatore in fibra di carbonio avete a disposizione un leggerissimo sistema di ammortizzazione opzionale che adegua il funzionamento degli ammortizzatori al vostro stile di guida e al profilo della strada. Lo sterzo dinamico disponibile su richiesta regola l’angolo di sterzata in base alla velocità, consentendo così una manovrabilità estremamente agile. La riduzione di velocità è affidata all’impianto frenante in acciaio con dischi dei freni autoventilati e perforati. Il loro appariscente design wave mostra quanto Audi applichi il concetto di struttura leggera fin nei dettagli dell’R8 Spyder V10 quattro2. Su richiesta sono disponibili anche come impianto frenante in ceramica con pinze dei freni in rosso, antracite o blu.

Der Audi R8 Spyder

Il fascino fluisce dalle forme: il design

Chiusa, la capote accentua le linee atletiche dell’Audi R8 Spyder V10 quattro2. Da aperta, la vettura attrae lo sguardo sui passaruota pronunciati e sulle fessure appiattite sopra la calandra single frame. Le basse linee orizzontali fanno apparire l’Audi R8 ancora più ribassata e sportiva. Con il diffusore allungato verso l’alto, le griglie delle prese d’aria che occupano l’intera larghezza e i nuovi terminali di scarico ovali, la parte posteriore è espressione inequivocabile della sportività di questa vettura. Su richiesta, le ruote di serie da 19 pollici possono essere sostituite con ruote fresate da 20 pollici di nuova concezione, disponibili nel design dinamico con 5 razze a V e con tre diverse superfici.

Der Audi R8 Spyder V10 quattro von oben
Per saperne di più sul design

Interni: eleganti e incentrati sul conducente

Davanti al conducente, un grande arco profilato racchiude visivamente tutti i comandi, riprendendo il design incentrato sul pilota tipico di una monoposto. Inoltre, i sedili sportivi dell’Audi R8 riscaldabili e a regolazione elettrica e pneumatica sono rivestiti in pelle nappa fine. Nell’R8 Spyder V10 quattro2 sono disponibili ad esempio le combinazioni cromatiche in argento pastello con cuciture a contrasto in Grigio Roccia, Marrone Palomino con cuciture Grigio Acciaio e Nero con cuciture Blu Utopia.

Der Innenraum des Audi R8 Spyder V10 quattro

L’Audi virtual cockpit: tutto sotto controllo

La combinazione di serie tra il sistema di navigazione MMI plus e l’Audi virtual cockpit è progettata per poter attivare tutte le funzioni importanti senza togliere le mani dal volante o lo sguardo dalla strada. Sul display dell’Audi virtual cockpit da 12,3 pollici spicca un contagiri, intorno al quale si possono disporre gli altri valori di prestazioni, ad esempio per la coppia, le forze G, il lap timer, le temperature dell’olio del motore e del cambio nonché la pressione e la temperatura degli pneumatici. Il sistema di comando MMI è basato su un intelligente riconoscimento vocale.

Audi virtual cockpit im Audi R8
Consumi ed emissioni in base allo standard WLTP
Ciclo combinato:
13.3 l/100km
Emissioni di CO2:
301 g/km
Categoria di efficienza energetica:
G
Emissioni di CO2 derivanti dalla messa a disposizione d’energia:
68 g/km
9884-EE PW IT 2020 WERBUNG G.jpg
A seconda dell’equipaggiamento selezionato, i valori relativi al consumo di carburante e alle emissioni di CO2 subiscono variazioni. Categoria di efficienza energetica più bassa possibile: L'etichetta energia per le automobili informa sul consumo di carburante in l/100 km, sulle emissioni di CO2 in g/km e sull'efficienza energetica del veicolo. Essa contribuisce all'obiettivo di riduzione del consumo medio di carburante delle nuove automobili. Categoria di efficienza energetica secondo il nuovo metodo di calcolo in base all’appendice 4.1 dell’OEn, valido dall’1.1.2020 fino al 31.12.2020. Ulteriori informazioni sull’etichetta energia per le autovetture sono disponibili presso l’Ufficio federale dell’energia (UFE).